Kandinskij e i Navigli


Per gli associati Garda Vita

KANDINSKIJ E I NAVIGLI (scarica qui il programma completo)

SABATO 22 APRILE 2017

Iscrizioni presso tutte le filiali BCC del Garda 

LA MOSTRA

La mostra “Kandinskij, il cavaliere errante. In viaggio verso l’astrazione” ricostruisce il periodo di formazione del linguaggio artistico del pittore fino al 1921, anno del trasferimento in Germania, andando alla ricerca delle fonti visive da lui reperite durante i suoi viaggi. Attraverso opere provenienti dai più importanti musei russi, alcune per la prima volta esposte in Italia, messe a confronto con esempi della cultura popolare, cui si ispirò, il percorso della mostra costituisce un vero e proprio viaggio alla scoperta delle esperienze biografiche e culturali di Kandinskij e delle tappe che hanno portato il pittore all’approdo all’astrattismo che ha rivoluzionato il corso dell’arte occidentale del Novecento.

I NAVIGLI
Andremo alla scoperta della zona dei Navigli, i canali artificiali che fin dal XII secolo, con la costruzione del Naviglio Grande, furono i protagonisti della fortuna economica e commerciale di Milano. I Navigli permettevano la navigazione in tutta un’area che, dalle zone del Lago Maggiore e del lago di Como, attraversando tutta la pianura, si estendeva dal Basso Ticino fino al mare. Nel corso dei secoli, la rete idrica dei Navigli si è andata via via ampliando con la costruzione del Naviglio Pavese e dal XIV secolo svolse un ruolo da protagonista per il transito dei materiali che servivano per la costruzione del Duomo, lavori che proseguirono per i secoli successivi con importanti realizzazioni come la conca della Viarenna e del Naviglio della Martesana. Al Rinascimento risalgono i progetti per le migliorie che Leonardo da Vinci apportò, in qualità di ingegnere idraulico, al sistema delle conche, che regolavano i flussi d’acqua.
Milano ha mantenuto il suo aspetto di “città d’acqua” fino ai primi decenni del Novecento, quando i Navigli vennero man mano coperti per questioni igieniche e per far posto al sempre più cospicuo trasporto su terra.
Restano però ancora aperti e visibili alcuni tratti ricchi di storia che riescono ad evocare la Milano di allora: la visita guidata ti farà scoprire storia arte e curiosità della Darsena, dei Navigli, della Conca di Viarenna, delle casere e delle case di ringhiera, fino a giungere al celebre Vicolo dei Lavandai.


QUOTE DI PARTECIPAZIONE:

Associati Garda Vita e familiari € 49,00
Figli di associati fino a 14 anni € 25,00
Accompagnatori esterni € 60,00

La quota comprende:
– Viaggio in bus gt per Milano
– Ingresso alla Mostra di Kandinskij con visita guidata
– Visita guidata Navigli
– Accompagnatore Ocean viaggi (minimo 25 partecipanti)

Programma:
– Partenza dai punti di raccolta per raggiungere Milano
– Incontro con la guida ed ingresso alla Mostra. Due gruppi da 25 persone ore 09.30 ed 09.45 durata della visita guidata 90 minuti
– Pranzo libero
– Ore 14.00 incontro con la guida per la visita guidata dei Navigli. Due gruppi da 25 persone, durata della visita 2 ore
– Ritrovo dei partecipanti con l’autista e l’accompagnatore per il rientro a casa