La Mutua


Garda Vita è stata costituita nel 1999 su iniziativa della BCC del Garda (che ne è Socio sostenitore) per concretizzare quanto previsto dall’articolo 2 del proprio statuto dove si specifica l’obiettivo “di favorire i soci e gli appartenenti alle comunità locali nelle operazioni e nei servizi di banca, perseguendo il miglioramento delle condizioni morali, culturali ed economiche degli stessi e promuovendo lo sviluppo della cooperazione e l’educazione al risparmio e alla previdenza”.
Garda Vita è una associazione che opera basandosi sul principio della mutualità senza scopo di lucro. A fine 2015 la compagine sociale di Garda Vita contava circa 5.900 associati ai quali si aggiungono gli oltre 9700 famigliari a carico, una cifra considerevole che indica un rafforzamento sempre più stretto tra la banca, la base sociale e la clientela.

Possono associarsi a Garda Vita i soci e i clienti della BCC del Garda.

Sin dalla sua nascita, Garda Vita, si è occupata della salute dei propri Soci promuovendo:

  • convenzioni, finalizzate a garantire ai propri Soci sconti e corsie di accesso preferenziali, con operatori sanitari privati e pubblici (per questi ultimi limitatamente alle prestazioni rese in regime privatistico);
  • campagne di prevenzione e diagnosi precoce su patologie responsabili di cronicità o rischio vita;
  • eventi formativi ed informativi in ambito sanitario;
  • la convenzione con il Fondo Mutuasalus e Cattolica Assicurazioni per le formule di rimborso delle spese mediche (disponibili per i Soci dal 2005);
  • dal 2011 con il servizio di rimborso diretto delle spese mediche mediante il quale, ogni Socio di Garda Vita, con la semplice adesione alla mutua, può ricevere parziali rimborsi per le spese mediche sostenute.

La mutua si è inoltre occupata di educazione e sussidi alla famiglia con:

  • l’erogazione di buoni per ogni nuovo nato figlio di Socio
  • l’erogazione di buoni scuola per i figli dei Soci frequentanti le scuole primarie e secondarie
  • l’erogazione di buoni sport per i figli dei Soci iscritti con continuità ad attività sportive.

La mutua si è fatta ulteriormente promotrice di iniziative culturali e ricreative:

  • visite a mostre e musei;
  • partecipazione a spettacoli teatrali e musicali;
  • gite di un giorno anche alla riscoperta di luoghi del nostro territorio poco conosciuti;
  • viaggi di più giorni in Italia e all’estero.

Dal 2009, la mutua gestisce la borsa di studi intitolata alla memoria del Prof. Roberto Tosoni. Questa iniziativa, nata dalla volontà di una nostra Socia che, per fare memoria del figlio prematuramente scomparso a causa di un tumore, ha fornito i mezzi iniziali per poter assegnare una borsa di studi a ricercatori in ambito oncologico, ha visto sostenere, nelle quattro edizioni già assegnate, importanti ricerche in altrettanti significativi ambiti oncologici: il tumore al colon-retto, il melanoma mucoso-sinusale, l’oncologia pediatrica e il tumore al seno.